Bielorussia, ieri e oggi

Il rivoluzionario errante, esule alle Hawaii nel nome di Marx

Nikolaj Sudzilovskij, medico, viaggiatore e politico marxista, aiutò i ribelli in 4 continenti, inseguito dalla polizia russa. Oggi, nella patria di Lukashenko, poco è cambiato

Di Massimo Novelli
1 Novembre 2021

Celso Cesare Moreno (1931-1901), avventuriero e nemico del colonialismo britannico, nato in quel di Dogliani, nelle Langhe, fu nominato ministro degli Esteri delle Hawaii dal re Kalakaua, nell’estate del 1880. Rimase in carica soltanto per cinque giorni. Proprio nell’anno in cui Moreno moriva in povertà a Washington, il bielorusso Nikolaj Konstantinovič Sudzilovskij (1850-1930), medico e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui