Verona

Un’Arena per Battiato: rock, lacrime e fischi (a Sgarbi)

Da Nannini a Branduardi, da Jovanotti a Mannoia, i colleghi hanno ricordato il maestro con un concerto monstre di quattro ore. Incluse stonature e gaffe di Al Bano

23 Settembre 2021

Partiamo dal contesto per rendere omaggio al festeggiato: martedì sera all’Arena di Verona si è celebrato “Franco Battiato e la meraviglia dei record”, La voce del padrone, a quarant’anni dalla pubblicazione. Sul palco un numero smisurato di artisti, quattro ore e trentadue di spettacolo, e ci torneremo, perché in mezzo a poesia, musica, ritardi, storia, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.