Pagamenti in contanti, bonifici e regalie varie (per un totale di circa 500 mila euro) “in cambio” di affidamenti diretti e informazioni utili a vincere i bandi ministeriali. Per la Procura di Roma, Federico Bianchi di Castelbianco – imprenditore ed editore dell’agenzia di stampa Dire – si muoveva con tale “disinvoltura” in alcuni uffici del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Scuola, Green pass per tutti: anche per i genitori negli asili

prev
Articolo Successivo

Pianeta no vax. I “duri e puri” sono solo l’8 per cento della popolazione vaccinabile

next