Ora come ora sono le elezioni più assurde che ci si potesse immaginare. Il 3 e 4 ottobre a Roma si vota anche per le suppletive, cioè per assegnare il seggio di Primavalle lasciato vacante alla Camera dalla grillina Emanuela Del Re, nominata rappresentante speciale dell’Ue per il Sahel. In campo al momento ci sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Caso Durigon, Salvatore Borsellino: “Draghi lo cacci se vuole onorare il sacrificio di Paolo”

prev
Articolo Successivo

Renzi, un uomo chiamato Airbag

next