Sul Corriere il senatore MMario Monti ha ricordato nei giorni scorsi le drammatiche vicende dell’estate 2011. Quando il Paese, sotto la precaria guida di Silvio Berlusconi e del ministro dell’Economia Giulio Tremonti, rischiava di affondare nella tempesta dello spread, l’allora governatore uscente della Bce Trichet e quello entrante Draghi scrissero al governo italiano una controversa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Dall’Eni pubblica alla svendita delle risorse naturali: breve storia

prev
Articolo Successivo

Nonostante le parole del premier, in autunno sarà battaglia sul reddito di cittadinanza

next