Il record fantasma

Debbie Brill, l’altra metà del salto in alto oscurata dal primato di Fosbury

Fu tra le prime atlete a usare la tecnica del saltare di schiena, che però diventò famosa quando venne usata dal vincitore della medaglia d'oro ai Giochi del '68. Undici volte campionessa canadese e due volte campionessa statunitense, oggi  è l'atleta più importante del Canada è il suo record nazionale è imbattuto. La sua è una storia di traguardi e tenacia che comprende anche la maternità

4 Agosto 2021

L’Italia si è portata a casa l’oro nel salto in alto grazie a Gianmarco Tamberi, primo italiano a vincere una medaglia in questa disciplina, ma non il primo in assoluto: prima di lui è stata Sara Simeoni, alle olimpiadi di Mosca del 1980, la prima italiana a salire sul gradino più alto del podio. Proprio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.