Nuovo terremoto al Cnr, il più grande centro di ricerca pubblico italiano: l’ultimo decreto della ministra Maria Cristina Messa ha stanziato risorse per stabilizzare solo 51 precari su almeno 400 aventi diritto che sono ancora in attesa. È stata così rimandata ancora una volta la data di fine del precariato storico nell’ente. Il provvedimento ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

MailBox

prev
Articolo Successivo

Affare ex Cirio, a processo Cesaro e Pentangelo (FI)

next