Il messaggio (registrato) di Giuseppe Conte, trasmesso sabato scorso sulla sua pagina Facebook, ha sortito l’effetto più prevedibile del mondo. È piaciuto a chi di lui ama acriticamente tutto e non ha convinto chi, quando vede Conte, reagisce come Cacciari quando vedeva la Picierno (e non solo la Picierno). Non è stato, per scelta, un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

La riforma Cartabia è inutile e viola pure la Costituzione

prev
Articolo Successivo

Auto, Timken chiude e licenzia 106 persone Dall’“avviso comune” il totale è già a 1.051

next