Solo un mese fa era stato presentato come il salvatore del carrozzone “Aria”. Ieri, ha rassegnato le sue dimissioni. È Silvio Sperzani neo (ma già ex) Amministratore unico della centrale d’acquisto di Regione Lombardia. Ufficialmente lascia per “gravi motivi familiari”, fanno sapere dai piani alti del Pirellone, un abbandono repentino che certamente non è stato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Wuhan e le origini 13 sequenze del virus in un cloud pre-2019

prev
Articolo Successivo

Controriforma: meno tasse a imprese e capitale

next