Il cerchio si è chiuso, ieri, con una sentenza d’appello che lava ogni peccato: assolti anche i due mediatori (Gianluca Di Nardo ed Emeka Obi) dell’affare Opl 245, il più grande campo petrolifero della Nigeria. Il cerchio si era aperto una dozzina d’anni fa quando Obi, uomo d’affari nigeriano, aveva proposto per la prima volta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

“Ilva inquina e così non regge. Ora battaglia a Bruxelles”

prev
Articolo Successivo

Il boss di ‘ndrangheta dopo la scarcerazione di Brusca: “Il giudice Di Matteo lo ammazzano, gli hanno già dato la sentenza”

next