L'intervista

Il procuratore capo Fragliasso: “Castellammare di Stabia e Torre Annunziata, per troppi anni sono mancate le istituzioni”

Il magistrato che guida la Procura di Torre Annunziata: “Grave commemorare nel consiglio comunale stabiese un condannato per camorra, ancora più grave applaudire in aula quelle parole. E a Torre i silenzi e i depistaggi sull’omicidio Cerrato dipendono anche dalla mancanza dello Stato, che invece avrebbe dovuto promuovere in concreto valori positivi nella quotidianità della gestione della cosa pubblica”

17 Giugno 2021

A Castellammare di Stabia è al lavoro la commissione d’accesso, si sospettano infiltrazioni della criminalità organizzata in Municipio, fioccano le polemiche per le improvvide dichiarazioni del neo presidente del Consiglio comunale che in aula commemora il padre condannato per camorra. A Torre Annunziata si ammazza per strada per futili motivi e si arrestano politici e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione