La società Dama Spa, di proprietà di Roberta e Andrea Dini, moglie e cognato del governatore Attilio Fontana, ha ricevuto a maggio 2020 un pagamento da 48.312 euro dal Pio Albergo Trivulzio di Milano per la fornitura di 6.600 camici monouso. A dimostrarlo, la fattura numero 11.578 emessa dall’istituto in data 28 maggio 2020, a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mario è Grande e traccia il solco: per la stampa è sempre capolavoro

prev
Articolo Successivo

E il presidente gira ai lombardi il buco dell’autostrada Cremona-Mantova

next