Il provvedimento è motivato da ragioni di turni interni: il caso torna al magistrato titolare, Elena Ceriotti, sostituito al momento dei fatti perché fuori ruolo. L’esito è clamoroso: il presidente del tribunale di Verbania Luigi Montefusco ha tolto il fascicolo sulla strage della funivia Stresa-Mottarone a Donatella Banci Buonamici, il gip che aveva smontato le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Dài, facciamo “i scherzi” alla destra

prev
Articolo Successivo

Il prossimo nemico: la zanzara

next