L’ultimo big a mettere mano al portafoglio è stato Maurizio Tamagnini, ex capo di Merrill Lynch in Italia, oggi presidente del consiglio di Sorveglianza di STMicroelectronics e amministratore delegato di Fsi, il Fondo strategico italiano partecipato da Cassa depositi e prestiti. L’8 marzo del 2021 Tamagnini ha donato 10 mila euro ad Azione, il partito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Pd, l’assalto alla diligenza di Gualtieri

prev
Articolo Successivo

Niente bilancio o rifiuti: il vero problema sono solo i cinghiali

next