C’è ancora qualcuno che crede alla favola delle banche mecenati dell’arte, amiche della cultura, costruttrici di civiltà? Certo, è un mito un po’ invecchiato se per difenderlo bisogna sempre invocare il mito del Rinascimento “creato” dalla banca dei Medici. E il punto non è tanto che è un po’ curioso difendere il presente attraverso un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La sai l’ultima?

prev
Articolo Successivo

Dio senza Dio. Il ritorno impetuoso delle religioni (prive di amore) che chiedono cieca obbedienza

next