E chi se lo ricorda più quel 3 maggio del 1982? Non fa nemmeno cifra tonda. Una specie di numero grigio. Fosse il quarantesimo anniversario… E invece vorrei qui ricordarlo. Per la storia che finì quel giorno. La storia di Gennaro Musella, imprenditore salernitano trasferitosi in Calabria negli anni settanta. Una vicenda esemplare. Musella, padre […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Il trucco dell’alcol. Da invisibile a disinibita: “Tutto sembra e nulla è, meglio non far sesso”

prev
Articolo Successivo

Sistema “dopato”. Il calcio scoppia di partite e l’Uefa aumenta i match (da vendere alle tv)

next