Le accuse del premio Nobel

Maledetta rivoluzione Rossa

L’inedito - Escono oggi le cronache da Mosca di Bunin

29 Aprile 2021

Salpando a Odessa sul piroscafo “Sparta” con la moglie Vera, il futuro premio Nobel per la Letteratura Ivan Bunin capisce di aver chiuso per sempre con la Russia. Il piroscafo francese è piccolo, stracarico di profughi e lo scrittore dubita persino di riuscire ad attraversare il Mar Nero d’inverno. È il 24 gennaio 1920, le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.