Il caso

I francesi disprezzano Manu e Le Pen corre verso l’Eliseo

Presidenziali 2022. Gli analisti del centro ‘Jean Jaurès’ sono certi di una sfida serrata tra i due personaggi. Macron suscita rabbia, lei si sta “ripulendo”

Di Luana de Micco
23 Aprile 2021

“E se la principale forza di Marine Le Pen fosse la debolezza del suo rivale al ballottaggio?”, scrive la Fondation Jean Jaurès, think tank vicino alla gauche, in uno studio pubblicato sul suo sito il 21 aprile, anniversario di quel 21 aprile 2002, in cui Jean-Marie Le Pen, leader del Front National, si ritrovò al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione