Bibliofilia, che pazzia

Dell’Utri assolto per i Girolamini, i giudici: “Era ignaro della provenienza delittuosa dei libri”

Sono state depositate nei giorni scorsi le motivazioni della sentenza emessa dal Tribunale di Napoli. Il fondatore di Forza Italia: “Quarantamila volumi mi sono stati sequestrati mentre io ero detenuto a Parma e la cosa mi ha fatto un male che lei non ha idea, perché sono stato male, ho dovuto mettere tre stent per questa cosa perché mi ha fatto più danno questo che la stessa carcerazione”

22 Aprile 2021

Forse la bibliofilia è davvero “una elegante pazzia”, come sostenne nel 2012 Luigi Mascheroni in un numero del mensile edito dalla biblioteca di via del Senato di Milano. La biblioteca fondata dall’ex senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri per dare lustro a una passione che gli è costata guai giudiziari a grappoli. E qualche serio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione