Mentre Mario Draghi ascolta la delegazione di Fratelli d’Italia e prende nota delle istanze che gli porta Giorgia Meloni, quella di Italia Viva, guidata da Matteo Renzi, aspetta giù. L’immagine è plastica: la Meloni è diventata la leader da temere. Renzi, dopo aver fatto cadere Conte e aperto la porta a Draghi, è del tutto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Non si ragiona col virus comunista

prev
Articolo Successivo

Stellantis, rischiamo un’altra beffa: l’hub dell’elettrico finirà in Spagna

next