Non solo AstraZeneca. Il vaccino Vaxzevria a vettore virale sviluppato dalla casa farmaceutica anglo-svedese potrebbe non essere l’unico a generare reazioni avverse, seppure rarissime. Anche quelli di Pfizer Biontech e Moderna – basati sull’Rna messaggero – potrebbero provocare effetti collaterali, anche se non c’è nessun nesso causale provato con la somministrazione. In Italia dall’inizio della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Figliuolo ora frena le Regioni: “Meglio non vaccinare troppo”

prev
Articolo Successivo

“Il Recovery non ha visione, ora dobbiamo prendercelo”

next