Una forte accelerazione alle vaccinazioni, procedendo per età, dai più anziani – gli over 80 – alle persone dai 60 anni in su (già nel piano Arcuri). Parallelamente, il completamento del ciclo vaccinale per tutto il personale sanitario e sociosanitario e per “tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Cosa ce ne frega degli anziani, noi vogliamo le isole “Covid free”

prev
Articolo Successivo

“Fuoco alle polveri!” Il generale spezza le dosi al Covid-19

next