Elogiati dal Papa, indagati dalla Procura. Accade ai camalli di Genova che negli ultimi due anni sono stati protagonisti di proteste e boicottaggi contro il passaggio delle navi della compagnia statale saudita Bahri, cargo che trasportavano armamenti diretti a Riyad, impiegati secondo gli attivisti nella guerra sporca contro lo Yemen. La Digos, coordinata dal pm […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

La mazzetta chic non è in denaro

next