Elisabetta Chinaglia è la presidente della Prima commissione del Csm, competente per le proposte di trasferimento dei magistrati per incompatibilità ambientale e/o funzionale. È la Commissione su cui tutti hanno gli occhi puntati, fuori dal Consiglio e dentro allo stesso Consiglio perché sta valutando le migliaia di chat di Luca Palamara con ex consiglieri di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno