Una bistecca di manzo prodotta con cellule di carne coltivate in laboratorio dalla start-up israeliana Aleph Farms è pronta per arrivare sulle tavole, il “prototipo” è stato presentato la scorsa settimana. Il bioprinting tridimensionale – realizzato dalla Aleph Farms, in team con il Technion Institute of Technology di Tel Aviv – ha prodotto una bistecca […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Golpe, alla Cina non piace: ma studia come sfruttarlo

prev
Articolo Successivo

Operazione “Drago verde”: il bluff del governo ecologico

next