Marisa Rodano ha compiuto 100 anni. Mia nonna è nata lo stesso giorno del Partito comunista italiano, il 21 gennaio 1921. Non può essere un caso. Per me è impossibile trovare la giusta distanza, sciogliere la dimensione privata da quella pubblica. Famiglia e partito; le lunghe tavolate degli adulti in una nube di fumo, i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La storia del bambino di Rodi che si rituffa nel mare della vita

prev
Articolo Successivo

Ma che mu’ maestro – Montale, il suono delle parole

next