Che Paese stupendo, l’Italia. Succedono cose che altrove sarebbero impensabili. Specialmente nel giornalismo. È in corso, per esempio, una discussione pubblica sui servizi segreti, la loro gestione, il loro controllo democratico. Innescata dal fatto che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto per sé la delega governativa sui servizi di sicurezza (come peraltro la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Senato, Renzi scrive a Casellati: “Nell’indagine su Open c’è il rischio d’intercettazioni illegittime”

prev
Articolo Successivo

Rischio rosso: Lombardia e Sicilia. Altre 10 arancioni

next