La Commissione Europea ha pubblicato il 16 dicembre scorso l’action plan preparato dalla Commissaria Mairead McGuinness sui crediti deteriorati delle banche (i cosiddetti Npl, Non performing loans). Il piano, nonostante la pandemia, si muove sul tracciato del processo avviato nel 2017dal Consiglio europeo: per affrontare il problema si punta a favorire un nuovo mercato europeo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Il libro della Kelton e la MMT: ri-pensare fuori dalla scatola

prev
Articolo Successivo

Elezioni farsa: c’è la guerra civile ma rivince il presidente

next