“Eja, eja, ballalà” la duciona danzerina lascia la politica

28 Dicembre 2020

PROMOSSI Il cervello è mio. Elisabetta Canalis interviene nella querelle Wanda Nara-Luciana Littizzetto, a proposito della “censura buonista del politicamente corretto” che sta arrivando anche in Italia. “Lo dico vivendo in Usa, un Paese vittima di questa ipocrisia in cui fare una battuta e avere un’opinione che sia diversa da quella del gregge equivale a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui