Diciassette miliardi. Tanto vale, secondo Scenari immobiliari, il mercato delle ristrutturazioni edilizie private del primo semestre 2020. Per il solo primo trimestre, invece, l’Ance (l’associazione dei costruttori) ha stimato operazioni per 6,4 miliardi. Le stime sono indicative della platea dentro cui si annida una schiera di beneficiari del decreto Rilancio che sta passando sottotraccia oscurata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Luci e ombre del Superbonus. Un affare da quasi 30 miliardi

prev
Articolo Successivo

Le banche e il guaio dei crediti deteriorati (Npl). Ecco perché non andrà tutto bene

next