Paolo Rossi, per tutti Pablito, è stato sempre molto amato dagli italiani, e continuerà a esserlo, perché principale artefice della vittoria della nostra Nazionale ai Mondiali del 1982 in Spagna che riportò il nostro calcio ai massimi livelli internazionali dopo più di quarant’anni di digiuno (le vittorie del 1934 e del 1938 della Nazionale di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Mannino: sono cambiate le regole, Non le accuse

prev
Articolo Successivo

Mollicone in stile Nerone e Librandi diversamente serio

next