“Sbagliammo nel 1996 (facevo parte di quel Governo) non comprendendo che la rete Tlc era strategica per il Paese quanto l’energia e l’industria della difesa…”. Franco Bassanini è il primo fra i protagonisti della “stagione delle privatizzazioni” ad avanzare un’autocritica. Piero Barucci, ministro del Tesoro durante i cruciali governi Amato e Ciampi (’92-’94), in un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Amianto. Si moriva anche facendo sacchi di juta e bambole

prev
Articolo Successivo

La riforma. Serve la Cig anche per gli autonomi senza lavoro: la (buona) proposta del ministero

next