Quando l’ho preso in mano, cartonato rilegato e patinato, m’è venuto il sospetto che si trattasse di una strenna natalizia solo resa un po’ più chic della media grazie all’accoppiata di due personalità erudite ma scomode, l’uno poeta e l’altro storico dell’arte. Invece Franco Marcoaldi e Tomaso Montanari (Cento luoghi di-versi, Treccani, 232 pagine, 19,90 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

Diritti fondamentali: in Europa Pd e Iv contro un emendamento a protezione di Assange

next