Con il passare delle ore, ieri, per il commissario in Calabria si faceva strada il nome di Paolo Francesco Tronca, già commissario del Comune di Roma dopo le dimissioni del sindaco Marino. Tronca è sostenuto dal Pd e da Roberto Speranza. E inoltre è figura più nota e riconoscibile di altri, uno dei requisiti voluti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Caso Santelli. Morra insiste e imbarazza il M5s

prev
Articolo Successivo

Belcastro, padrone dei “topini” e delle Asl

next