“Ho fatto una falsa ricerca di mercato per influenzare l’esito della gara e l’ho data personalmente a Di Rubba, con lui e Manzoni mi sono poi recato al capannone”. È il memoriale che Luca Sostegni, il presunto prestanome dei commercialisti bergamaschi della Lega Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni, ha segretamente conservato, e che spiegherebbe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La vignetta di Beppe Mora

prev
Articolo Successivo

Crescono i contagi in tutta la Germania, la Svizzera richiama i medici in pensione

next