Molti pensieri si susseguono ai semafori rossi e verdi che nel traffico di oggi pomeriggio mi inchiodano allo stesso incrocio. Roma schiatta di macchine e io mi distraggo con le pubblicità lungo la strada. Ma la domanda è, perché mi attraggono per prime quelle delle onoranze funebri? Stanno dappertutto, s’insinuano, mi colpiscono per la scelta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Più del corpo, la voce. L’antica arte della seduzione

prev
Articolo Successivo

La ricercatrice Tiziana Alberio: “Così abbiamo scoperto la trasmissione salivare del Covid”

next