I Cassini sono tre. Riccardo è uno dei più apprezzati autori televisivi. Marco ha fondato la casa editrice Minimum fax. Dario è cabarettista e attore. E quando c’è Dario Cassini, si ha la vaga sensazione di avere di fronte un trino; con lui ogni domanda prevede un inizio di risposta, una divagazione, un’altra divagazione, un’associazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

I miei personaggi con il coprifuoco

prev
Articolo Successivo

Quanto sei bella Roma tra le braccia del Capitano

next