“Parlano ancora di divisioni in classi: una sciocchezza. Mi fanno ridere quando ci chiamano padroni”. Era l’aprile del 1988 quando Cesare Romiti, con tono sprezzante, consegnava questa sentenza definitiva a Giampaolo Pansa, nel libro-intervista Questi anni alla Fiat subito balzato in vetta alle classifiche. Il manager romano che nell’autunno 1980 aveva sbaragliato i sindacati dopo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Un girone infernale: chierichetti del Papa tra abusi e omertà

prev
Articolo Successivo

Giovani addio, sotto i trent’anni solo il 5,8% di tutti gli impiegati

next