Un colloquio trasversale con le “forze di governo” ai tempi dei gialloverdi, per bloccare la direttiva europea Bolkestein. I fratelli Dino e Mario Tredicine e il sindacalista Vittorio Baglioni (Fivag Cisl Roma) avrebbero cercato un dialogo con esponenti politici locali e nazionali, per fermare l’obbligo di messa al bando delle concessioni in scadenza di spazi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

La Procura chiede di condannare. Cortese e Improta

prev
Articolo Successivo

Omicidio Vassallo, c’è un altro indagato: ne parla un pentito di camorra, ma lui nega

next