C’è un paradosso che avvolge la riconferma del dem Vincenzo De Luca a governatore della Campania con proiezioni che superano il 67%, una vittoria che umilia i rivali Stefano Caldoro (Forza Italia) e Valeria Ciarambino (M5S), inchiodati al 19% e intorno al 10%. Il paradosso emerge dall’incrocio delle ragioni della sua ricandidatura con i numeri […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Zaia. Il listone del governatore umilia la Lega

prev
Articolo Successivo

Conte e il governo fanno festa. Tentazione Viminale per Zinga

next