Al ministero dell’Ambiente sono decisi ad andare fino in fondo o almeno ad arrivare là dove possono (ovvero a Palazzo Chigi, prima della legge di Bilancio) con le proposte di tagli dei Sad, i cosiddetti “Sussidi ambientali dannosi”. Il primo indiziato è lo sconto sulle accise che gravano sul gasolio rispetto a quelle sulla benzina: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Dopo 5 anni l’Italia s’è scordata il dieselgate

prev
Articolo Successivo

Lotta a difesa del clima: non abbiamo più scuse

next