La prima campanella non suonerà per tutti tra 48 ore. Dopo lunghe trattative tra ministero dell’Istruzione ed enti locali si torna in classe in ordine sparso. Solo dodici Regioni apriranno il 14 settembre: Lazio, Emilia-Romagna, Lombardia, Molise, Marche, Toscana, Liguria, Piemonte, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto e provincia di Trento. Sette Regioni daranno avvio all’anno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il viaggio mentale della rimonta

prev
Articolo Successivo

Certezze e no: la gimkana della nuova scuola

next