Riuniti in assemblea, seduti a pranzo in lunghe tavolate (ma oggi tutti assicurano a rigorosa distanza di sicurezza), fra confidenze, risate e trame segrete, i ricchi presidenti della Serie A si erano ritrovati mercoledì all’hotel Hilton di Milano per decidere le sorti del calcio italiano. Sempre un po’ riottosi alle misure anti-Coronavirus, infastiditi dal governo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Scuola a rischio buco: 13mila lavoratori positivi al sierologico

prev
Articolo Successivo

Nelle Marche l’unico rosso rimasto è per la crisi

next