Oxford accelera, l’Italia e l’Europa vedono avvicinarsi l’arrivo delle prime fiale contenenti il vaccino anti-Covid. Le date fatidiche sono il 20-22 settembre, per la fine della sperimentazione, e l’ultima settimana di novembre per l’avvio della distribuzione. Con un grande dubbio che attanaglia i Paesi investitori: serviranno una o due dosi per ciascun paziente? La notizia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Dico Sì alla riforma contro quelli che ragionano “a breve termine”

prev
Articolo Successivo

A bordo 2 positivi: 6 giorni per scoprirlo

next