Molti soldi già spesi, moltissimi altri da spendere. E dunque: piatto ricco mi ci ficco. La pandemia sta producendo una leva straordinaria di lobbisti che – arruolati in tutta fretta – mostrano però segni inequivoci di competenze ora confuse ora approssimate. La nostra conversazione con Pier Luigi Petrillo, docente di teoria e tecniche del Lobbying […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Chiudo gli hot-spot ai migranti”. Sberla dal Viminale a Musumeci

prev
Articolo Successivo

America Latina Gesuita, povero e anti-liberale: il populismo che lega Perón, Fidel e Bergoglio

next