Soldi finiti in Svizzera per estinguere il debito di una società panamense. È su questa pista che indagano i pm di Milano impegnati a ricostruire i flussi finanziari della strana compravendita di un immobile a Cormano. Un capannone acquistato per 800 mila euro dalla Lombardia Film Commission, l’ente pubblico controllato dalla Regione Lombardia e presieduto, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

“Autoriciclaggio nel resort di lusso”. Sequestro da 8 mln

next