Cos’hanno in comune una partita finanziaria sulle telecomunicazioni che si trascina da vent’anni e i miliardi di finanziamenti in arrivo da Bruxelles col Recovery Fund? Apparentemente niente, come niente sembrano avere a che fare col futuro di aziende di settori diversi come Mediaset e Rai. Eppure l’apparenza inganna. Le cronache raccontano che nei giorni scorsi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il futuro “La Cina se la passa male: Il vantaggio Usa è netto, per questo ora attaccano”

prev
Articolo Successivo

Ministri sparsi. Il partito Gubitosi e quello Starace: così finisce male

next