Ospitate in tv, studi scientifici sventolati a favore di telecamera e una guerra tra ottimisti e catastrofisti cronici. Il virologo, in tempi di pandemia, è assurto a più di una star. Ormai è una categoria dello spirito. Ma con l’allentamento del virus anche le luci dei riflettori si sono spente. Così gli scienziati possono appendere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Fontana, appalto-bis dei camici del cognato per il Pio Trivulzio

prev
Articolo Successivo

La scuola digitale va a regime. Ore obbligatorie se si chiude

next