“È chiaro che siamo in una seconda ondata di coronavirus in Europa”, ha dichiarato il virologo belga Van Gucht. Il numero di infezioni è in aumento, ha aggiunto, e non è piccolo. “Il pericolo è vanificare i successi finora raccolti”, ha ribadito la presidente dell’Associazione dei medici tedeschi Susanne Johna. La crescita delle nuove infezioni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Virus, valzer degli appalti tra astronavine e mazzette

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Natangelo

next