Come ogni venerdì, davanti al ministero dell’Ambiente, delle Foreste e del Cambiamento climatico di Nuova Delhi, i militanti ecologisti si contano sulle dita di una mano. In piedi sotto la pioggia, a due metri di distanza l’uno dall’altro, le mascherine sul viso, gli attivisti che manifestano contro l’EIA, la nuova legge di Impatto ambientale, sollevano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

SuperEnalotto. Sisal tenta il colpo con lo Stato: o proroga la concessione o fa causa

prev
Articolo Successivo

Brasile. Lula, la sua condanna e le ombre dell’interesse Usa

next